Rendere un sito web vincente? Si può!

Rendere un sito web vincente? Si può!

Investi molto ultimamente in Adwords? Se a fine campagna ti ritrovi a dover “decifrare” le tabelle di Analytics, faticando a comprendere il comportamento degli utenti che hanno optato per l’accesso al tuo portale, la risposta è una sola: si tratta di una “toccata e fuga”. Per quale motivo?

I marketers non hanno dubbi: puoi vendere anche il prodotto/servizio più innovativo del momento, ma se il “ricercatore” (ammesso che, seppur pagando, ti individui sul web) non viene attratto, nell’immediatezza, dallo stile accattivante e dalla chiarezza di lettura (si tratta davvero di una manciata di secondi) ha la facoltà di “chiudere la porta prima ancora di aprirla”. Quindi? Tu hai appena perso un potenziale cliente!

Ai deboli di cuore sarebbe meglio evitare la lettura degli ultimi dati rilevati da Google analytics report, relativi al 2016: la permanenza media dei visitatori è di 3 secondi per pagina! Ancora più sconvolgente, e dunque assai meno confortante, è il report presentato da un team di esperti che, dopo aver analizzato un campione abbastanza ampio di utenti online, tramite l’eye-tracking e i movimenti del mouse, ha rilevato che il tempo medio in cui l’utente decide se rimanere su un sito web è addirittura pari a mezzo secondo!

Appena raggiunto l’obiettivo di partenza che consiste neIl’ assicurarti la permanenza di chi, “navigando sul web “, è approdato sulla tua pagina, il valore aggiunto del tuo prodotto/servizio (attentamente studiato da chi ha ideato il sito), deve contraddistinguerti rispetto ai concorrenti del settore, trascinando quasi inconsapevolmente l’utente (potenziale cliente) a procedere alla scoperta delle molteplici informazioni che il sito può offrire.

Questo è il nostro obiettivo: creare con professionalità quella giusta dose di curiosità che induca l’utente a “non chiudere la porta”.

I contenuti sono la linfa vitale di un website e devono necessariamente essere autentici ed originali, ma la differenza sostanziale sta nel proporli corredandoli di fotografie e video intriganti, nonché di riferimenti ed informazioni che presentino il tuo prodotto in maniera originale ed innovativa.

Ma di che tipo di contenuti stiamo parlando?
Possiamo interagire con i nostri utenti attraverso video, blog, podcast ad esempio; a te la scelta. Rinnovare costantemente l’interesse verso i tuoi clienti, sfornando contenuti smart, sarà il tuo punto di forza che farà davvero la differenza!

Che caratteristiche deve avere quindi un contenuto?
Non ci sono linee guida, ma solo un attento lavoro di studio deve garantirne l’efficacia. Quali i cardini? Originalità, personalità e customizzazione, autenticità (l’essere veritiero), nonché perfetto allineamento con la filosofia e con il prodotto aziendale.

Se rispetti queste semplici, quanto preziose, indicazioni sicuramente ci sarà qualcuno interessato a leggerlo.
Non è quello che stai facendo proprio tu ora? :-)