UI & UX: i trend del 2017

UI & UX: i trend del 2017

Quale sarà la tendenza stilistica dei siti web nel 2017?
Per noi web designers è fondamentale valutare e prevedere quali novità poter offrire, così come per te imprenditore è punto di forza capire come essere sempre competitivo e fare la differenza.

L'innovazione tecnologica, con il suo ritmo incalzante, ci porta ad offrirti, quale potenziale cliente, una varietà sempre più ampia di servizi, qualcosa che sappia distinguerti dalla concorrenza e che abbia un impatto “WOW” da parte dei tuoi visitatori online. Abbiamo selezionato per te quelli che, secondo noi, sono i 10 trend must del 2017 nel Web Design.

Full-Screen Video
Un video di pochi minuti o addirittura di una manciata di secondi vale più di mille parole e spiegazioni tecniche. Perché? Perché la gente, pigra e sempre di fretta, viene più facilmente attratta dall’immagine; se uno spot di pochi secondi è in grado di illustrare abilmente un prodotto o un servizio, l'obiettivo è stato raggiunto!

Originalità
Il "mai visto" è sempre più difficile (ed oneroso) da ottenere, ma ci sono piccoli accorgimenti che possiamo attuare per "risultare sul pezzo". Non è più sufficiente la sola abilità tecnica del programmatore, ma il risultato ottimale deve essere frutto di una cooperazione con il disegnatore, il fotografo e il grafico. L’imprevedibilità della creatività, che in quanto tale non ha limiti, è il punto di partenza per trovare spunti sempre interessanti ed innovativi.

Limiting Scrolling
Hai mai visitato un sito che puoi continuare a scrollare fino all’infinito? Che cosa hai provato? Noi spesso ci siamo persi. La moda del "one-page" per piccoli siti (il sito su tutta una pagina) non è risultata così efficace ed intuitiva, considerando che l'utente ha la sensazione di non completare mai la lettura, infinita ed indefinita, delle informazioni contenute. Dunque non demonizziamo lo scroll, ma puntiamo piuttosto sulla riduzione della pagina; focalizzare l'attenzione sulla funzionalità è sicuramente un trend da non sottovalutare.

FLAT 4.0
Cosa si intende per stile Flat?
È lo stile grafico contrapposto all’uso di gradazioni di colore, sostanzialmente caratterizzato da una marcata e netta distinzione tra un confine di colore ed un altro. Vengono meno la profondità e le ombre, quindi la tridimensionalità. Il risultato finale è qualcosa di nuovo, fresco e semplificato alla vista. Siamo arrivati alla quarta versione in cui la gamma di colori è sempre più ristretta, puntando su colori sgargianti e contrastanti.

Ultra Minimal & Typography
Immediatezza del messaggio, questo è il vero punto di forza!
Banditi i paragrafi lunghi e prolissi, si punta su frasi brevi e concise con spiegazioni semplici e chiare. Le fotografie o l’infografica devono essere vincenti, con un effetto finale pulito ed essenziale in cui l'utente non possa perdersi . Lo studio della tipografia non è certo secondario, ma ha l'importante compito di influenzare l’attenzione del cliente rispetto al prodotto offerto.

Illustrazioni
Per l'azienda che offre un servizio, rappresentare visivamente il concetto del prodotto, non è affatto semplice. Ecco il ruolo del grafico. Per ottenere un effetto originale occorre realizzare illustrazioni divertenti, sempre innovative, capaci di stimolare gli utenti a rivisitare nuovamente il portale.

Giffato
Se pensi che le GIFs siano sono morte, ti sbagli. Sono più vive che mai!
Anzi, sono tornate in voga anche con le versioni aggiornate sui social networks, in cui sono visibili con facilità. Il loro vantaggio è quello di essere utilizzate come mini video, senza doverle visionare su terze applicazioni (Youtube, Vimeo, ecc ); trattandosi di un file “datato” , dunque non particolarmente pesante, tutti i browsers li accettano. Con l'utilizzo di GIFs specifiche è dunque possibile ottenere l’effetto del movimento di oggetti apparentemente statici o la spiegazione delle loro funzionalità/potenzialità.

Rompere gli schemi
Per anni il web designer si è dovuto attenere a determinati standard di misura e di griglie nella fase di progettazione del sito web. Ne è l'esempio la progettazione dei desktops in quell'era non così lontana, ma ormai "preistorica" , in cui il sito andava scritto all’interno di una banda di 800px potendo intervenire solo sul colore dello sfondo della pagina. Oggi non vi sono più limiti all’immaginazione e creare nuovi schemi alternativi può rendere un website unico ed attraente.

Parallax Orizzontale
Cosa si intende per fenomeno di parallasse?
Si ottiene quando lo sfondo si muove in maniera differente rispetto al soggetto in primo piano. Sicuramente avrai già avuto modo di visionarlo in più websites. Ciò che potrebbe divenire un trend per il 2017 è il parallasse orizzontale: scrollando in basso l’immagine di background, lo spostamento avverrà non più in verticale ma a destra/sinistra, con un effetto capace di coinvolgere maggiormente il visitatore , qualora siano presenti più livelli di sottofondo.

Micro mini-interazioni
Le interazioni utente-macchina sono la conferma di aver cliccato il tasto giusto. Le macchine e i device ci comunicano di aver ricevuto i nostri comandi attraverso feed-back di risposta, quali piccole animazioni che fanno da rimando alle azioni eseguite (ne sono un esempio le spunte blu in What’s Up e i Like in Facebook ). Spazio allora alla fantasia per "dare vita" ad infinite piccole interazioni!

Ora sei pronto a scegliere il tuo website ideale?