Misura la tua pubblicità con il direct marketing

Misura la tua pubblicità con il direct marketing

Quanti clienti paganti ottieni con la pubblicità attuale? Non sai in quali canali spingere? Un famoso imprenditore americano afferma:“perdo il 50% dell’investimento pubblicitario, ma non so dove sto sbagliando”. Ecco come risolvere i tuoi dubbi: con il maketing diretto, ovvero la pubblicità scientificamente misurabile.

È possibile che anche per la tua azienda si riproponga la medesima questione: non sapere da dove arrivino i clienti e in quali settori investire/ridurre il budget di pubblicità. Il Marketing Diretto, o pubblicità scientifica, è un'ottima soluzione.
Come? Fino ad alcuni anni fa non c'era la possibilità tecnologica di misurare il ROI (return on investment), quell'indicatore economico in grado di quantificare il ritorno economico sull'investimento (che nel nostro caso è costituto dal capitale destinato alla pubblicità).

Se l'imprenditore americano sopra menzionato avesse trovato una risposta al suo interrogativo , non avrebbe certo investito inutilmente in canali pubblicitari poco redditizi! Ma come si concretizza questa nuova tipologia di marketing?
Accantona il concetto tradizionale di pubblicità così come l'hai intesa fino ad ora. Non limitarti ad una pubblicità di awareness finalizzata solo ad affermare il tuo brand. Questo poteva funzionare quando sul mercato eri l'unico ad offrire un prodotto o un servizio con certe caratteristiche. Oggi non è più possibile; in una realtà economica in cui la concorrenza complica i ruoli, possono resistere con i vecchi stereotipi pubblicitari solo i grandi marchi (Coca cola, Nike, Toyota, P&G,ecc), in virtù di una presenza sul mercato ancora quasi di tipo monopolistico. Se non è il tuo caso, è necessario perseguire diversamente l'obiettivo di incrementare le vendite con il canale pubblicitario.

Troppo semplice per le agenzie di comunicazione venderti il loro servizio senza assumersi rischi, considerando che solo tu puoi quantificarne i benefici nel tempo, cioè con il ritorno sul flusso delle vendite! Le campagne pubblicitarie sulla carta stampata, in radio o in televisione, o gli annunci su grandi espositori posizionati in punti strategici offrono certamente un impatto immediato, ma ti permettono veramente di quantificare il flusso di nuova clientela che sono in grado di procurarti?

Ecco allora che potrai facilmente comprendere i vantaggi della pubblicità scientifica. Grazie alle tecnologie evolutesi negli ultimi anni nel mondo di internet, è possibile misurare concretamente il valore apportato da una campagna pubblicitaria. Statistiche in tempo reale, possibilità di "rincorrere" il cliente online, analisi della conversione della campagna sia essa offline o online, sono in nuovi punti di forza.

Attenzione! Non stiamo parlando di "Like " o di "Visualizzazioni " del tuo sito, che pur essendo un segnale positivo e confortante, non incidono certo sul fatturato della tua azienda, bensì di clienti già paganti che acquistano il tuo servizio o che entrano nel tuo locale.
Altro punto di forza è distinguere i settori in base ai propri canali e al target di utenza.

Ti stai chiedendo "quanti clienti acquisisco con quello che spendo in pubblicità"? Se riesci a darti una risposta, non avrai problemi nei prossimi anni a sopravvivere alla concorrenza al ribasso costante dei prezzi, altrimenti è giunto il momento di trovare delle soluzioni alternative. In fondo, se la pubblicità non aumenta il tuo fatturato, è davvero fine a se stessa.

Se non hai ancora iniziato la tua attività e hai tempo per immergerti nella lettura, ti consiglio di concentrare la tua attenzione sul marketing diretto. Se invece hai già un'attività avviata che occupa i tre quarti della tua giornata, dedica la notte al riposo e affidati a professionisti del settore!